fbpx

Pink Society

lo sguardo rosa sulla società

Libri: Rosa Elettrica di Giampaolo Simi

Rosa Elettrica di Giampaolo Simi

Rosa prende la scossa. Questione di elettricità statica, ma da bambina Rosa credeva di essere magica, di avere i superpoteri.

Oggi è un’agente di polizia sotto copertura al suo primo incarico importante. Cociss ha solo 18 anni ma a Napoli è già un capopiazza dello spaccio. Nel corso di una faida sanguinosa tra clan, Cociss commette un delitto orrendo: uccide due bambini. Arrestato, nell’attesa di essere inserito in un programma di protezione per collaboratori di giustizia, viene nascosto in una casa famiglia. Rosa è il suo angelo custode: deve fare in modo che non gli succeda niente nei pochi giorni che lo separano dall’essere consegnato ad altri colleghi, secondo le procedure previste. Una serie di segnali fanno però capire alla giovane poliziotta che il suo incarico in realtà è una trappola. Intuisce che sta accompagnando un uomo morto, in nome di interessi superiori, di un presunto male minore e che probabilmente chi l’ha scelta confida nella sua ingenuità e inesperienza. Lei probabilmente non corre pericolo, potrebbe far finta di nulla. Cociss è un malacarne, senza nessuna possibilità di redenzione: verrebbe solo anticipato un destino ineluttabile, mentre la sua carriera è appena all’inizio. Ma quel malacarne che Rosa impara a conoscere è poco più di un bambino e non può, non vuole essere complice di chi dietro ai codici nasconde la falce. Per salvarlo ha solo una scelta, la fuga, braccati da amici e nemici, ormai indistinguibili nonostante i diversi distintivi, nella speranza di trovare una pedina di scambio che possa salvare la vita a entrambi: un superlatitante di cui Cociss sembra sapere i movimenti e i nascondigli. Lo troveranno? Sì. In Irlanda. In quel momento la storia cambia completamente prospettiva, fa un salto indietro di 20 anni, e torna al punto di partenza. A Napoli, dove esistenze al limite si incontrano e si intrecciano quel tanto che basta per scrivere l’incipit di storie senza scampo, a cui nemmeno Rosa può cambiare il finale.

Giampaolo Simi con Rosa elettrica scrive l’ennesima perla. Storia perfetta, ricca di colpi di scena, mai banale, arricchita dalla capacità di andare nel profondo dell’animo umano e di raccontarne la ricchezza, il vuoto e le contraddizioni.