fbpx

Pink Society

lo sguardo rosa sulla società

Libri: Per mia colpa di Piergiorgio Pulixi

Per mia colpa di Piergiorgio Pulixi

Tutti, chi più chi meno, indossano una maschera. A volte, quasi sempre, per sopravvivenza.

Giulia Riva, vicecommissaria della mobile a Cagliari, si imbatte in una storia che le sgretola la sua di maschera, aiutandola ad andare a capo e ripartire, soprattutto a vedere le ombre che si nascondono dietro i maquillage di facciata di chi le sta intorno.

L’arresto di un avvocato accusata dell’omicidio dell’amante del marito, esasperata dalla follia e dagli agguati da stalker di quest’ultima, convince Giulia a lasciare il suo superiore, con il quale ha una relazione da tempo. Una storia che non avrà futuro: lui non lascerà mai la moglie e i figli e Giulia questo forse non se l’era mai detto prima. Il male nella sua assolutezza e banalità dirada la nebbia e porta la poliziotta a vedere il suo futuro lontano da lì, in un’altra città. Elisa ha 9 anni. Lei – e il padre – sono forse gli unici a mostrare il loro vero volto al mondo. La bambina si presenta in questura e chiede a Giulia di ritrovarle la mamma, scomparsa da un anno senza lasciare traccia. Virginia Piras, quasi 50 anni, è una donna ordinaria, anonima. Lavora in una casa editrice: traduce racconti per bambini. In passato ha sofferto di depressione ma nella sua vita non c’era nulla che facesse pensare ad un allontanamento volontario, tantomeno ad un gesto estremo. La maschera. Giulia promette ad Elisa che le riporterà la mamma. Lo deve alla bambina ma lo deve anche a Flavio Caruso, il suo maestro, che ha indossato invece la maschera dell’alcol per nascondere un dolore enorme e che per il vizio si sta giocando la carriera. Flavio era il titolare dell’inchiesta e Giulia teme abbia trascurato qualcosa di importante nelle prime fasi decisive delle indagini, annebbiato dal bere. E’ una multa utilizzata come segnalibro da Virginia a far accendere il primo interruttore. Una contravvenzione che non è stata presa dal marito né tantomeno dalla donna, che non guida, a far scoprire a Giulia l’esistenza di un altro uomo, 20 anni più giovane, morto però suicida un anno prima della sparizione di Virginia. Prima di arrivare alla verità altre maschere entraranno sul palcoscenico e saranno quelle più difficili da sfilare.

L’ho già detto in altre occasioni. Piergiorgio Pulixi è una delle voci più interessanti del noir italiano e con Per mia colpa lo conferma appieno.

PER ACQUISTARE IL LIBRO Per mia colpa di Piergiorgio Pulixi: https://amzn.to/3E5r2xJ